federcultura-turismo-sport

La Federazione regionale delle cooperative culturali si costituisce a Loreto il 17 maggio del 1980 con una lunga preparazione avvenuta negli anni precedenti in cui le Marche si caratterizzano per una vivace crescita di iniziative culturali.
Il variegato e complesso mondo cattolico si mobilità in una miriade di iniziative legate alle associazioni ed ai movimenti, mentre sul versante, diciamo così, più laico, sono le Università e gli Istituti di istruzione primaria e secondaria che diventano protagonisti di importanti iniziative culturali.

 

Il Prof. Gastone Mosci ad Urbino con la cooperativa San Bernardino, il Prof. Alfredo Trifogli in Ancona con il circolo Maritain, l’On Adriano Ciaffi a Macerata con la cooperativa COOPEDIT COMUNITA’, Antonio Pazzi a Fermo con la cooperativa Murri, sono alcuni punti di riferimento della cultura cattolica che si raccoglie attorno alla Confcooperative e da cui nascono altre importanti iniziative culturali cooperative.

 

Insieme alla cultura viene messo il turismo con l’attività instancabile di Luciano Scola a Gabicce.

 

 

FEDERCULTURA TURISMO SPORT NAZIONALE