FUORIPOSTO – Il lavoro dove non te l’aspetti

fuoripostoConfronto fra cooperatori, ambiti sociali, pubbliche amministrazioni, sindacati e imprese sull’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate
Si parlerà di lavoro e dell’inserimento occupazionale di persone svantaggiate nelle cooperative sociali di tipo B nell’incontro “Fuori posto. Il lavoro dove non te l’aspetti”, organizzato da Confcooperative Federsolidarietà Marche che si svolgerà mercoledì 16 ottobre alle 15.30, nella Sala convegni di Federazione Bcc Marche ad Ancona.

All’iniziativa interverranno Paola Fabri, consigliere nazionale Confcooperative Federsolidarietà per le Marche, Massimo Stronati, presidente Confcooperative Marche, Loretta Bravi, assessore al Lavoro della Regione Marche, ed Emma Capogrossi, assessore ai Servizi sociali del Comune di Ancona. Tre le tavole rotonde in cui si approfondiranno i temi del convegno. “Affidamenti e protocolli con la pubblica amministrazione. Il caso di Fano” sarà il titolo della prima tavola rotonda, che sarà coordinata da Michele Altomeni, vicepresidente Confcooperative Federsolidarietà Marche, con gli interventi di Roberta Galdenzi, Ambito sociale 6, e Vincenzo De Bernardo, Direttore Confcooperative Federsolidarietà nazionale.
La seconda tavola, coordinata da Giorgia Sordoni, vicepresidente Confcooperative Federsolidarietà Marche, sarà dedicata a “La co-progettazione locale” con la partecipazione dei coordinatori degli Ambiti sociali marchigiani. Delle “Convenzioni con le aziende legge 68” si parlerà nella terza tavola rotonda coordinata da Roberto Frullini, presidente Confcooperative Federsolidarietà Marche, in cui interverranno Paolo Centofanti, Confindustria Ancona, Sauro Rossi, Cisl Marche, un rappresentante della Regione Marche e di alcune imprese. Concluderà il convegno Stefano Granata, presidente Confcooperative  Federsolidarietà nazionale.

fuoriposto-programma